Shopping Cart
Your Cart is Empty
Quantity:
Subtotal
Taxes
Shipping
Total
There was an error with PayPalClick here to try again
CelebrateThank you for your business!You should be receiving an order confirmation from Paypal shortly.Exit Shopping Cart


 La singola consulenza offre consigli e un piano terapeutico olistico comprensivo in  tre terapie: nutrizione clinica, fitoterapia micoterapia.  Sono inoltre disponibili trattamenti complementari di aromaterapia e massaggio e Coaching PNL.

Mela, carota, zenzero e prevenzione

"Una mela al giorno toglie il medico di torno" per il contenuto adeguato di vitamina C in quasi assenza di acidità e bassissima allergenicità va bene per tutti, assieme a una carota per il suo betacarotene (vitamina A) con ulteriore vitamina C e un buon pezzo di zenzero fresco o essiccato a piacere, fino a massima tolleranza personale. Lo zenzero (Zingiber officinale) è antiossidante e favorisce la circolazione sanguigna.  Il contenuto di olio essenziale nello zenzero è lievemente anticoagulante, antibiotico, antinfungino e antivirale, oltre a favorire la sudorazione, riscaldare mani e piedi e a produrre effetti febrifugi, riducendo anche l'infiammazione complessivamente.


Solo 3 gocce di oilio essenziale distillato diluite in 15gr (un cucchiaio da minestra) di crema senza profumazione oppure olio alimentare possono essere massaggiate attraverso la cute per ridurre infiammazione e dolori: ad esempio di tipo articolare e musculare come nei casi mal di schiena. L'applicazione può essere ripetuta mattina e sera prima di mangiare.

Da 2 a 4 tazze di infusione di zenzero e limone (lasciando dentro lo zenzero e il limone del tutto) con del miele grezzo possono essere somministrate per gestire i primissimi sintomi di raffreddori e influenza e durante la convalescenza per ridurre l'affaticamento cronico e favorire il buon umore.


Se i vostri sintomi non migliorano entro due o tre giorni al massimo, si consiglia vivamente di richiedete sia la consulenza erborista medica, sia la visita dal vostro medico di fiducia con sereno anticipo per poter ricevere in tempo prescrizioni di antibiotici fitoterapici e standard, antinfiammatori e anticoagulanti se necessario.


IMPORTANTE: I pazienti diabetici, coloro che affetti da disordini del metabolismo degli zuccheri e da problemi cardiovascolari o altre malattie croniche sono esortati a richiedere consulenza per un piano terapeutico e consigli medici in prevenzione di malattie infettive. 

Nei rari casi di mancanza di respiro con asma bronchitica o allergica o per altra causa, sarà opportuno avere a disposizione una bombola di ossigeno con maschera e un saturimetro per riconoscere quando è opportuno chiamare un'ambulanza o servizio di emergenza. Se non avete a disposizione tali strumenti in qualità di ultima generazione, il pronto soccorso potrà procurarveli.

Nutrients Review, Ginger on Human Health: A Comprehensive Systematic Review of 109 Randomized Controlled Trials: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/.../pdf/nutrients-12-00157.pdf
Antioxidant and anticancer effects of Ginger rhizome: https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/33376534


Benvenuti alla fitoterapia medica!



Elena Renier MNIMH, IMI, ITEC, BSc (Hons), BA (Hons).

Consulente in Fitoterapia, Nutrizione e Micoterapia, Trattamenti aroma-terapici. 

Consulenze, conferenze e corsi di medicina olistica, nutrizione clinica, erbe e funghi medicinali. Trattamenti aroma-terapici.

Benvenuti!






Elena Renier BSc (Hons), BA (Hons), ITEC, MNIMH, IMI

L'impostazione olistica della Fitoterapia Medica mantiene il passo costante della ricerca scientifica mondiale, aggiornando la tradizione.

La fitoterapia occidentale incorpora l'arte diagnostica medica moderna, la medicina tradizionale occidentale greco-araba e galenica con elementi dalle tradizioni ayurvedica e orientale cinese, giapponese e tibetana e del nuovo mondo in stile eclettico.  

Nel Regno Unito esistono corsi di laurea totalmente dedicati alla fitoterapia occidentale, i quali durano quattro anni e includono la diagnosi differenziale del paziente e la nutrizione, oltre a fitochimica, farmacognosia, botanica, fisiologia, patologia e fisiopatologia.

In Europa, i corsi della facoltà di medicina non includono nessuna delle materie accademiche fondamentali nell'insegnamento della fitoterapia o della micoterapia, cioè la botanica, la fitochimica e la farmacognosia. Benché queste materie siano incluse in alcuni corsi delle facoltà di agraria e di farmacia. Le piante e i funghi con i quali si curano tutti gli abitanti del mondo non sono ritenuti parte dello studio di medicina nel sistema accademico moderno.

La medicina tradizionale include varie cure, prima fra cui la preghiera, da sempre la più comune dimostrazione del potere della mente e dello spirito sul corpo umano, come ci dimostra anche l'ipnosi, specialmente quella clinica e chirurgica, sebbene la sua efficacia comporti una lucidità mentale, in pieno possesso solo di professionisti più che esperti e, quindi, non alla portata del cittadino medio quotidianamente.

La seconda cura più diffusa nella storia è il brodo di pollo per l'attività antivirale a basso costo ma d'efficacia limitata a confronto, per esempio, di Echinacea, Sambuco e Zenzero, oli essenziali distillati oppure di funghi medicinali. L'attività farmacocinetica di quest'ultimi è equiparata a farmaci Biological Response Modifiers (BRM) e sono, dunque, immunomodulanti significativi. 

Perciò la terza terapia più diffusa nella tradizione medica è la fitoterapia, la medicina tradizionale per eccellenza, la quale in Oriente e nel mondo include sia elementi olistici spirituali, sia funghi medicinali, sebbene quest'ultimi non appartengano al regno delle piante, essendo organismi eterotrofi, cioè incapaci di generare sostanze per la propria nutrizione, privi di clorofilla e che necessitano, dunque, di alimentarsi di sostanze esogene in modo simile al regno animale.

Oggi solo 600 milioni su 7 miliardi di persone possono permettersi oppure scelgono di usare farmaci di sintesi, il resto del mondo usa da sempre la medicina tradizionale, all'interno della quale piante e funghi medicinali, i quali non dovrebbero essere considerati l'alternativa medica o essere paragonati ad altre tecniche naturali moderne innovative che siano effettivamente semplici tecniche o modalità alternative. 

L'erboristeria clinica è la medicina storica accessibile ovunque sulla Terra, il cui patrimonio genetico non è brevettabile, a differenza dei farmaci di sintesi.